PostHeaderIcon Crepe-lasagna alla rana pescatrice

Crepe-lasagna alla rana pescatrice

Questa ricetta ce l’ho ormai da tempo immemore e credo di averla vista fare alla prova del cuoco.  La risultante è un piatto per palati “raffinati”: occorre che piaccia il retrogusto all’arancia e, naturalmente, le crepes salate.


Ingredienti

Per le crepe: 2 bicchieri di latte, 2 uova, un pizzico di sale, 150 g di farina.

Per il ripieno: 1/2 Kg di rana pescatrice pulita e tagliata a dadini, 50 gr di pistacchi tritati grossolanamente, 2 arance grattate grossolanamente e spremute, cipolla rossa, un pizzico di curry, 1 bicchiere di brodo vegetale, 30 gr di grana grattuggiato, un cucchiaio di fecola di patate, era cipollina.

Preparazione

Fate una pastella abbastanza liquida e non legata con gli ingredienti per le crepe e mischiateli con una frusta.

Imburrate un padellino antiaderente di circa 15 cm. di diametro e togliete l’eccesso di burro con della carta da cucina. Fate scaldare bene e poi versate nel padellino poco più di un mestolo piccolo di composto. Non appena la crepe accennerà a dorare sui bordi e si staccherà dalle pareti, voltatela e cuocetela anche sull’altro verso.

Preparate in questo modo tutte le crepe, avendo cura di ungere ogni tanto il vostro padellino, e mettetele da parte.

Con tre cucchiai di olio, rosolate in una padella la cipolla tritata e poi il pesce a dadini. Aggiustate di sale, aggiungete il curry, il succo ed i filetti della scorza delle arance ed  i pistacchi.

Lasciate cuocere un paio di minuti a fuoco moderato. Riempite le crepe a mò di fagottino (solamente col pesce, il sughetto lasciatelo nella padella) e legatele con un filo di erba cipollina (io non l’avevo, perciò le ho solamente chiuse ed adagiate con la parte “brutta” sotto). Oliate una pirofila e adagiatevi dentro tutti i vostri fagottini.

Sciogliete la fecola in poca acqua fredda ed aggiungetela, insieme al brodo, al sughetto nella padella e fate restringere (se vi sembra troppo denso aggiungete un po’ di acqua calda). Spargete il sughetto sulla superficie, spolverate di grana ed infornate a 200° per pochi minuti.

P.S.: Oggi mi sento generosa e vi darò anche una ricetta alternativa, e più sbrigativa, che preveda comunque l’uso delle crepes. Soffriggete la cipolla in un filo di olio, aggiungete un radicchio tagliato a listarelle fini e fate appassire aggiustando di sale e pepe (se vi piace, aggiungete anche noci in pezzi). Mentre lasciate che asciughi bene, preparate la besciamella ed unite un po’ dei formaggi che avete a disposizione nel vostro frigirifero. Unite, in una parte della besciamella preparata, il sughetto al radicchio ed amalgamate bene. Farcite, con questo composto, le vostre crespelle e disponetele su di una pirofila ricoprendole con la restante besciamella ed un po’ di parmigiano grattugiato.

Un modo di dire napoletano: “Chi m’ à cecato!?” : “Chi mi ha accecato!?”: lo si dice quando si pensa che si è agito nella maniera sbagliata perchè indotti da un qualcosa che ci ha resi “ciechi” non facendoci rendere conto di andare incontro ad errore o a pericolo. Non si tratta, quindi, di una vera e propria domanda, ma di una sorta di riconoscimento del proprio errore che ci ha indotti a trovarci in una fastidiosa situazione.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly

7 Commenti a “Crepe-lasagna alla rana pescatrice”

  • Angelica scrive:

    Wou!!!Una ricetta davvero raffinata!!!Da tempo voglio preparare delle crepes salate e poi ogni volta rimando!!!Comunque sembrano buone!!!ovviamente visto che ci sono ingredienti diversi nell’impasto bisognerebbe assaggiare per giudicare!!!Baciii

  • Maria scrive:

    Che bella ricettina, mi era sfuggita.
    Faccio subito un bel copia e incolla
    Grazie del premio Smak

  • Ely scrive:

    che meraviglia! davvero un piatto raffinato per una grande occasione!!!! baci Ely

  • Anna scrive:

    Bellissima preparazione, mai mangiata la rana pescatrice ma da come l’hai presentata deve essere una delizia!
    Bravissima
    buona serata Anna
    :))

  • Luciana scrive:

    wow è davvero una ricetta per palati raffinati…con arancia, pistacchi e rana pescatrice!!! ottima ricetta per la feste!!! complimenti, un abbraccio :)

  • Terrific work! This is the type of information that should be shared around the web. Shame on the search engines for not positioning this post higher!

  • Anabel scrive:

    This is my first time i visit here. I found so many useful stuff in your blog site particularly its discussion. From the tons of reviews on your articles, I guess I am not the only one having all the enjoyment here! keep up the fantastic work. My kindest regards, Anabel.

Ciao micilli!!
Loading

Seguimi
Categorie
followers
Pubblicità
Translate
Scambio Banner

Se vuoi scambiare con noi il tuo banner o il link al tuo sito, copia e incolla il codice sottostante.


Dimensioni px: 150 X 50

Seleziona codice
Consigliati per voi
Contatore

free counters

La mia email
miciovolante(at)hotmail(dot)it
Archivio mensile
Mi trovate anche qui!
logo_onlinewine
I più cliccati
Partecipo anch’io
Ricette di cucina
Partecipo anch’io
Il perchè del blog
Questo blog di cucina nasce dalla mia passione per essa, dall’esigenza di mettere in ordine nel mio “bagaglio” ricette e….. perchè no, dalla speranza che qualcuno, nello sfogliare queste pagine, smetta di digiunare e cominci ad aver voglia di assaggiare…….. sentire i profumi…. aver voglia di provare……anche soltanto di cucinare per chi amiamo. A questo scopo, nelle ricette del mio blog, troverete risposta a molte di quelle domande che spesso ci poniamo quando ci adoperiamo in cucina, soprattutto agli inizi. Il cibo ci fa star bene, ci fa socializzare: cosa c’è di più bello del riunirsi attorno ad un tavolo con amici o parenti, magari con un buon bicchierozzo di vino, e deliziarsi con cibi genuini godendo della compagnia di chi ci vuol bene?.. E’ un vero e proprio toccasana per il fisico e lo spirito!! Ricordiamoci però che “in medio stat virtus”, perciò NON esageriamo altrimenti, parafrasando una ben nota pubblicità, diventeremo “tutta ciccia e brufoli”…. OK??? Ora, visto che la mia vita è “un’altalena” in tutti i sensi, le ricette che vi proporrò saranno le più disparate e seguiranno l’andamento incostante dei miei stati d’animo: essendo una donna che lavora, cucino spesso piatti veloci ma, quando ho tempo mi dedico alla preparazione di piatti tipici della mia regione (e non solo); a volte mi capita di prediligere la cucina “sana” ma poi ho anche voglia di coccolarmi cucinando piatti che soddisfino il “palato” e che fanno tanto bene al “cuore”; adoro avere sempre qualcosa di buono, confezionato da me, per la colazione e la merenda di tutta la famiglia…. naturalmente anche questo tipo di preparazioni risentono del mio “status”. Una costante nella mia vita però c’è……. L’AMORE PER MIO FIGLIO!!..... è, e sarà sempre, la cosa più bella di tutta la mia vita!!!!! Non da ultima, infine, la passione per la mia bella Napoli, per la nostra meravigliosa Italia e per il mare; al riguardo, tempo permettendo, pubblicherò nel mio blog: foto, aneddoti, curiosità e tanto altro.
Free Cat Walking MySpace Cursors at www.totallyfreecursors.com
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina
Aggregatore notizie RSS
Date un’occhiatina
Mi trovate anche qui:
Top Blogs di ricette