PostHeaderIcon La frolla montata per la sparabiscotti e la sac a poche

biscotti 1

Soltanto chi possiede una sparabiscotti può comprendere quella frustrazione che ti attanaglia quando credi di riuscire a fare, grazie al prezioso strumento, in un nanosecondo i biscotti più belli del mondo ed invece vien fuori un pastrocchio disastroso….

E’ in quel momento che decidi di riporre l’infernale arnese in solaio per non riprenderlo mai più. Un giorno, invece, scopri che non sei sola… che c’è tutto un mondo lì fuori pronto a capirti  e che c’è qualcuno che c’è riuscito…  e che è disposto a condividere i suoi segreti.

E’ così che i sono imbattuta nel blog “In cucina con me” dove viene molto ben spiegato che il problema principiale sta nella ricetta della frolla: la ricetta della frolla per la sparabiscotti è un po’ differente in quanto trattasi di frolla “montata”.

Senza stare troppo a tediarvi, vi dirò che ho rispolverato la mia “amata” sparabiscotti, ho provato la ricetta di cui sopra e ……. miracolo, i  biscottini son riusciti!!

L’unica raccomandazione che ho da farvi è di non scoraggiarvi. Se non avete dimestichezza con la macchinetta, è naturale che alcuni biscottini non vengano perfetti (soprattutto all’inizio). Se ciò accadesse, eliminate il biscotto in questione, date una pulitina con la carta casa, per eliminare l’impronta unta, che non lascerebbe attaccare il nuovo biscotto sparato, e riprovate. Naturalmente non gettate il biscotto venuto male, ma rimescolatelo all’impasto.

Molto importante, infine, è non sparare i biscotti sulla carta da forno, ma direttamente sulle teglie: se possedete quelle di alluminio, la “sparata” risulterà ancora più semplice.

Su youtube ho trovato un video che mi ha aiutata non poco a capire come funziona la mia sparabiscotti (che è proprio quella usata nel video). Dalla forza che vedo imprimere sulla sparabiscotti, ho intuito che in realtà non è indispensabile la ricetta della frolla “montata” per fare i biscottini con questo “arnese” ed, a ben vedere, nelle istruzioni, peraltro “infernali”, della mia sparabiscotti, c’è una ricetta che non sono sicura di aver ancora provato. Non appena ne avrò il tempo la testerò e vi metterò al corrente. Cliccate qui per andare al video (osservate come viene montata la trafila, avvitato lo stantuffo e regolato il fermo)

Sperando di non dispiacere la “collega” del blog “In cucina con me”, copio ed incollo qui di seguito la ricetta così come pubblicata da lei.

 

Ingredienti:

150g burro morbido

75g zucchero a velo

1 uovo grande

225g farina

1/2 cucchiaino lievito per dolci

un pizzico di sale

buccia di limone grattugiata

 

Si montano con le fruste (io ho usatola foglia) il burro morbido (tagliato a dadini) e lo zucchero, fino ad ottenere una massa spumosa.

Si aggiunge l’uovo e si fa assorbire bene, aggiungere anche la buccia di limone e il sale.

A questo punto con una spatola si aggiunge la farina setacciata con il lievito e si mescola bene.

La nostra pasta è pronta per l’uso. In questo caso la lavoreremo con la sparabiscotti, altrimenti si può usare anche la sac a poche con le varie bocchette.

-Per prima cosa suggerisco l’uso di teglie in alluminio, si “sparano” i biscotti direttamente sulla teglia NON SI USA ASSOLUTAMENTE carta da forno!!!

-La sparabiscotti va riempita bene premendo l’impasto in modo da non lasciare vuoti d’aria nel tubo. Per prima cosa si mette la placchetta che si vuole usare, si riempie il tubo con la pasta, si tira su il ferretto centrale e poi si avvita a chiudere.

-Adesso teniamo in posizione verticale la sparabiscotti, attaccata alla teglia, un clic deciso e poi tirare su. 

-Durante l’utilizzo si possono cambiare le placchette tranquillamente, facendo così biscotti di tutte le forme.
biscotti 2
-La frolla montata la potete aromatizzare anche con spezie, essenze o cacao in polvere.
io ho inzuppato metà biscotto nel cioccolato fuso e poi l'ho messo a raffreddare sulla carta da forno. Se volte, potete decorare i vostri biscotti con la glassa. Oppure decorate adagiando al cento una mandorla, un a nocciola, una ciliegia candita (o altro tipo di canditi)..... zucchero granella.... e poi infornate.

Io ho inzuppato metà biscotto nel cioccolato fuso e poi l’ho messo a raffreddare sulla carta da forno. Se volte, potete decorare i vostri biscotti con la glassa. Oppure decorate adagiando al centro una mandorla, un a nocciola, una ciliegia candita (o altro tipo di canditi)….. zucchero in granella…. e poi infornate.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly

I Commenti sono chiusi

Ciao micilli!!
Loading

Seguimi
Categorie
followers
Pubblicità
Translate
Scambio Banner

Se vuoi scambiare con noi il tuo banner o il link al tuo sito, copia e incolla il codice sottostante.


Dimensioni px: 150 X 50

Seleziona codice
Consigliati per voi
Contatore

free counters

La mia email
miciovolante(at)hotmail(dot)it
Archivio mensile
Mi trovate anche qui!
logo_onlinewine
I più cliccati
Partecipo anch’io
Ricette di cucina
Partecipo anch’io
Il perchè del blog
Questo blog di cucina nasce dalla mia passione per essa, dall’esigenza di mettere in ordine nel mio “bagaglio” ricette e….. perchè no, dalla speranza che qualcuno, nello sfogliare queste pagine, smetta di digiunare e cominci ad aver voglia di assaggiare…….. sentire i profumi…. aver voglia di provare……anche soltanto di cucinare per chi amiamo. A questo scopo, nelle ricette del mio blog, troverete risposta a molte di quelle domande che spesso ci poniamo quando ci adoperiamo in cucina, soprattutto agli inizi. Il cibo ci fa star bene, ci fa socializzare: cosa c’è di più bello del riunirsi attorno ad un tavolo con amici o parenti, magari con un buon bicchierozzo di vino, e deliziarsi con cibi genuini godendo della compagnia di chi ci vuol bene?.. E’ un vero e proprio toccasana per il fisico e lo spirito!! Ricordiamoci però che “in medio stat virtus”, perciò NON esageriamo altrimenti, parafrasando una ben nota pubblicità, diventeremo “tutta ciccia e brufoli”…. OK??? Ora, visto che la mia vita è “un’altalena” in tutti i sensi, le ricette che vi proporrò saranno le più disparate e seguiranno l’andamento incostante dei miei stati d’animo: essendo una donna che lavora, cucino spesso piatti veloci ma, quando ho tempo mi dedico alla preparazione di piatti tipici della mia regione (e non solo); a volte mi capita di prediligere la cucina “sana” ma poi ho anche voglia di coccolarmi cucinando piatti che soddisfino il “palato” e che fanno tanto bene al “cuore”; adoro avere sempre qualcosa di buono, confezionato da me, per la colazione e la merenda di tutta la famiglia…. naturalmente anche questo tipo di preparazioni risentono del mio “status”. Una costante nella mia vita però c’è……. L’AMORE PER MIO FIGLIO!!..... è, e sarà sempre, la cosa più bella di tutta la mia vita!!!!! Non da ultima, infine, la passione per la mia bella Napoli, per la nostra meravigliosa Italia e per il mare; al riguardo, tempo permettendo, pubblicherò nel mio blog: foto, aneddoti, curiosità e tanto altro.
Free Cat Walking MySpace Cursors at www.totallyfreecursors.com
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina
Aggregatore notizie RSS
Date un’occhiatina
Mi trovate anche qui:
Top Blogs di ricette