PostHeaderIcon Il gattò di patate – Le gateau – ‘o gattò …..miaooooooo

Il gattò di patate - Le gateau - 'o gattò .....miaooooooo

Ed eccoci all’ennesimo piatto tipico della cucina napoletana. Il gateau (pasticcio, torta) fu inventato durante il diciottesimo secolo, per le nozze (1768) della regina Maria Carolina , figlia di Maria Teresa Lorena- Asburgo e Ferdinando I Borbone. In quel periodo Napoli era la meta più famosa per l’assaggio di prelibatezze a livello europeo: questa nuova regina aveva introdotto il gusto francese confidando in esperti cuochi francesi: i “monsieurs” (una parola francese che, storpiata in napoletano, divenne “monsù”). Tra i vari piatti “importati” (non è piatto derivante dalla cucina francese, ma inventato qui nel Reame, con tutti gli ingredienti usati nella cucina napoletana, con la sola eccezione del burro, ingrediente di solito nordico, questa volta usato in luogo dell’olio d’oliva e.v. tipico della cucina meridionale) vi troviamo il gateau di patate (in napoletano presto trasformato in “gattò”). Cosa dire di questo piatto? E’ un piatto che scalda il cuore, che ha il “sapore” di mamma….. molto consolatorio, ma anche utile come svuota frigo. Essendo un piatto molto sostanzioso dovrebbe essere servito come piatto unico ma, spesso viene utilizzato come contorno. E’ ottimo caldo, freddo, tiepido….. mangiato il giorno dopo (riscaldato o no).

Ingredienti

1,2 kg. di patate (a pasta bianca)

4 uova

25 gr di burro

noce moscata q. b.

150 gr di provola affumicata (a dadini)

1/4 di mozzarella (lasciata seccare in frigo e ridotta in fettine sottili)

pepe q b.

200 gr di salame (a dadini)

100 gr di parmigiano grattato

pangrattato qb.

latte q.b. (circa un bicchiere)


Procedimento

Lavate e lessate le patate intere (saranno cotte quando riuscirete ad infilzarle con una forchetta). Intanto riducete il salame e la provala in dadini. Pelatele e schiacciatele con l’attrezzo apposito.

Lasciate raffreddare e poi unitevi le uova precedentemente battute con un pizzico di sale, la metà del burro, il sale, il pepe ed il parmigiano.

Mescolate il tutto sino ad incorporare bene tutti gli ingredienti. Aggiungete anche la dadolata ed il latte necessario ad ottenere un impasto morbido ma consistente. Imburrate una teglia dai bordi alti e spolverizzatela col pangrattato. Stendete nella teglia metà del composto,

coprite con le fettine di mozzarella e stendetevi sopra l’impasto restante. Livellate la superficie con l’aiuto di una forchetta e, con i suoi rebbi, create delle righe. Cospargete di pangrattato e fiocchetti di burro. Infornate a 200° per circa 30′/40′ (quando sarà cotto farà una bella crosticina dorata in superficie e si staccherà leggermente dalle pareti della teglia).

Scusate per la foto poco riuscita

Lasciate assestare il tutto per circa 10/15 min. e gustatelo!!

Note: essendo un classico svuota frigo, potete variare gli ingredienti in base ai resti di salumi che avete a disposizione. La ricetta che vi ho proposto è quella “classica” che in realtà non dovrebbe neanche prevedere la “distesa” di mozzarella al centro in quanto tutti gli ingredienti dovrebbero essere fatti a tocchetti ed impastati a mano nuda con la “purea” di patate.

Perle di saggezza partenopea: “Dopp’ ‘a stazione ogni fesso è prufessore!” (Dopo la stazione ogni fesso è professore! – Il proverbio vuol dirci che è semplice atteggiarsi a maestri dopo aver conosciuto il risultato di un avvenimento).
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly

5 Commenti a “Il gattò di patate – Le gateau – ‘o gattò …..miaooooooo”

  • chabba scrive:

    Ekkiteeeeeeeeee!!!! Ma quand’è che insieme consumeremo i tuoi piatti meravigliosi, dimmi riusciremo mai ad incontrarci?? E per Pasqua che pensi??
    Smakketeeeeeee!!!

  • terry scrive:

    Troppo buono questo piatto!
    che succulenza, che gusto!
    una vita che non lo mangio…me ne mandi un pò?:)
    un abbraccio

  • Maurina scrive:

    Quando lo preparo, di solito per cena, mangiamo solo quello!! Che buono …

  • Shade scrive:

    ma com’è che a me il …tortino di patate mi riesce sempre senza sapore! mi sa che provero’ il tuo la prossima volta che ha un aspetto delizioso :)

  • lareggiadeigatti scrive:

    ahhh, eccola la nota… con la possibilità di scegliere il salume svuotafrigo del giorno! oggi vada per il prosciutto cotto, ma la rifarò con il salame… mi pare gustosa una cifra!
    ma lo sai che… tu riesci sempre a proporre cose che… in qualche modo mi frullavano da tempo per la testa senza che fossi riuscita a concretizzarle… miciovolante!! dillo… ma sei una sciamana-lettrice-del-pensiero, tu:)!!

Ciao micilli!!
Loading

Seguimi
Categorie
followers
Pubblicità
Translate
Scambio Banner

Se vuoi scambiare con noi il tuo banner o il link al tuo sito, copia e incolla il codice sottostante.


Dimensioni px: 150 X 50

Seleziona codice
Consigliati per voi
Contatore

free counters

La mia email
miciovolante(at)hotmail(dot)it
Archivio mensile
Mi trovate anche qui!
logo_onlinewine
I più cliccati
Partecipo anch’io
Ricette di cucina
Partecipo anch’io
Il perchè del blog
Questo blog di cucina nasce dalla mia passione per essa, dall’esigenza di mettere in ordine nel mio “bagaglio” ricette e….. perchè no, dalla speranza che qualcuno, nello sfogliare queste pagine, smetta di digiunare e cominci ad aver voglia di assaggiare…….. sentire i profumi…. aver voglia di provare……anche soltanto di cucinare per chi amiamo. A questo scopo, nelle ricette del mio blog, troverete risposta a molte di quelle domande che spesso ci poniamo quando ci adoperiamo in cucina, soprattutto agli inizi. Il cibo ci fa star bene, ci fa socializzare: cosa c’è di più bello del riunirsi attorno ad un tavolo con amici o parenti, magari con un buon bicchierozzo di vino, e deliziarsi con cibi genuini godendo della compagnia di chi ci vuol bene?.. E’ un vero e proprio toccasana per il fisico e lo spirito!! Ricordiamoci però che “in medio stat virtus”, perciò NON esageriamo altrimenti, parafrasando una ben nota pubblicità, diventeremo “tutta ciccia e brufoli”…. OK??? Ora, visto che la mia vita è “un’altalena” in tutti i sensi, le ricette che vi proporrò saranno le più disparate e seguiranno l’andamento incostante dei miei stati d’animo: essendo una donna che lavora, cucino spesso piatti veloci ma, quando ho tempo mi dedico alla preparazione di piatti tipici della mia regione (e non solo); a volte mi capita di prediligere la cucina “sana” ma poi ho anche voglia di coccolarmi cucinando piatti che soddisfino il “palato” e che fanno tanto bene al “cuore”; adoro avere sempre qualcosa di buono, confezionato da me, per la colazione e la merenda di tutta la famiglia…. naturalmente anche questo tipo di preparazioni risentono del mio “status”. Una costante nella mia vita però c’è……. L’AMORE PER MIO FIGLIO!!..... è, e sarà sempre, la cosa più bella di tutta la mia vita!!!!! Non da ultima, infine, la passione per la mia bella Napoli, per la nostra meravigliosa Italia e per il mare; al riguardo, tempo permettendo, pubblicherò nel mio blog: foto, aneddoti, curiosità e tanto altro.
Free Cat Walking MySpace Cursors at www.totallyfreecursors.com
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina
Aggregatore notizie RSS
Date un’occhiatina
Mi trovate anche qui:
Top Blogs di ricette