Archivi per la categoria ‘ricette semplici e veloci ma buone’

PostHeaderIcon Cucinare il pesce in modo leggero, veloce, semplice e con gusto, si può!!

Cucinare il pesce in modo leggero, veloce, semplice e con gusto, si può!!

pesce

Se avete filetti di sgombro, merluzzo, tonno, spada o triglie….. provate a cucinarli nel modo che segue.

Accendete il forno a 180°.

Adagiate il pesce in una teglia ed aggiungetevi un po’ d’acqua e vino.

Ricoprite con un trito di aglio e prezzemolo.

Cuocete in forno per circa 20′.

———————————————————————————————————————————–

Se avete tranci di pesce, disponeteli su di una teglia antiaderente e conditeli con: olio, origano, pepe, poco pomodoro pelato e sale.

Cinque minuti prima di spegnere il forno, copargete i tranci di pesce col pangrattato ed accendete il grill per formare una deliziosa crosticina croccante.

 Buon appetito!

PostHeaderIcon Speedy-Cuscus con verdure e gamberoni

Speedy-Cuscus con verdure e gamberoni

cus cus DEF

INGREDIENTI

calcolate 70 g di cuscus  precotto a testa (meno se intendete servirlo in un pranzo o una cena con molte portate)

acqua q.b.

zafferano (facoltativo)

sale e olio q.b.

1 cipollotto

verdure surgelate a piacere (carote, zucchine, asparagi, peperoni, broccoletti, peperoni…)

gamberoni o gamberetti (contatene 2 a testa se avete scelto quelli grossi e 4 se invece avete a disposizione quelli di dimensioni normali)

pesto a piacere (preparatelo, possibilmente, con solo basilico, pinoli, sale ed olio fino a consistenza semiliquida; altrimenti potete usare quello industriale, allungato con un po’ d’acqua calda)

 

PROCEDIMENTO

Fate rinvenire il cuscus in una ciotola con dell’acqua calda, in cui avrete già disciolto l’eventuale zafferano, secondo le indicazioni riportate sulla scatola (di solito pari quantità di acqua e cuscus).

Nel frattempo soffriggete in una padella  il cipollotto, unitevi le verdure tagliate alla julienne (se utilizzate quelle surgelate, e già tagliate, la preparazione richiederà veramente un attimo) e fatele saltare soltanto qualche minuto, aggiustando di sale ed aggiungedendo, eventualmente, un poco di acqua.

Inserite anche i gamberi sgusciati lasciando che cuociano anch’essi un paio di muniti.

Versate le verdure in un piatto di portata e mesolatele con il cuscus già sgranato con i rebbi di una forchetta.

Impiattate e completate irrorando col pesto preparato in precedenza.

Note: il cucus può essere consumato sia caldo che freddo. Si adatta, quindi, a tutte le stagioni e si presta ad essere preparato con anticipo.

PostHeaderIcon Vellutata di broccoli

Vellutata di broccoli

VELLUTATA

INGREDIENTI per 4 persone

1 kg di broccoli (quelli con un gambo grosso e sopra le infiorescenze*)

250 g di panna (per una versione più light usate lo yogurt)

100 g di parmigiano grattugiato

sale

PREPARAZIONE

Portate ad ebollizione una pentola colma d’acqua debitamente salata.

Pulite i broccoli lavandoli ed eliminando la parte più dura e legnosa, quindi tagliateli a pezzettoni.

Quando l’acqua avrà spiccato bollore, tuffatevi i broccoli e lasciate che si lessino a pentola coperta (ci vorranno 15 minuti ca).

A cottura ultimata, prelevate i broccoli dall’acqua e trasferiteli nel boccale di un frullatore, oppure di un mixer, insieme ad un mestolo di acqua di cottura e frullateli.

Controllate la densità della crema, molto probabilmente dovrete aggiungere un altro mestolo di brodo, frullate nuovamente e proseguite in questo modo sino ad ottenere la consistenza desiderata.

Aggiustate di sale, se necessario, tenendo conto del fatto che andrete ad aggiungere anche del formaggio grattugiato.

A questo punto unite la panna ed il parmigiano nel boccale del frullatore ed azionatelo nuovamente.

La crema è pronta, distribuitela nei piatti e servitela a piacimento con dei crostini di pane fritti o con della pancetta croccante.

Note:

*Il broccolo, detto anche cavolo broccolo, si presenta con un grosso gambo carnoso che si dirama per culminare con gruppi di infiorescenze ancora immature: la parte edibile. Il colore è verde scuro ma il gambo è molto più chiaro e non è utilizzabile in tutta la sua interezza perché la parte più prossima alla base della pianta è molto dura. Le foglie della pianta non vengono mangiate.

PostHeaderIcon Vermicelli con merluzzo….. iniziamo a mangiare light?

Vermicelli con merluzzo..... iniziamo a mangiare light?

 

MERLUZZO DEF

Tutti gli anni, in questo periodo, iniziamo a prenderci cura della nostra silhouette. Ecco quindi un suggerimento light, ma gustoso, da tener presente in occasione della vostra dieta.

 INGREDIENTI

320 g di vermicelli

300 filetti di merluzzo tagliato a cubetti

3 cucchiai di olio

1 spicchio di aglio

1 bicchiere di vino bianco

 alloro e maggiorana q.b.

 

PROCEDIMENTO

Lasciate insaporire, in una padella, l’olio, l’aglio, il peperoncino e la foglia di alloro.

Fate saltare a fuoco vivace il merluzzo per un paio di munti e poi bagnatelo col vino lasciando evaporare.

Aggiustate di sale, eliminate l’alloro, l’aglio ed il peperoncino ed aggiungete, invece, la maggiorana tritata.

Lessate i vermicelli al dente e saltateli in padella aiutandovi con un po’ d’acqua di cottura della pasta.

Ciao micilli!!
Seguimi
Categorie
followers
Pubblicità
Translate
Scambio Banner

Se vuoi scambiare con noi il tuo banner o il link al tuo sito, copia e incolla il codice sottostante.


Dimensioni px: 150 X 50

Seleziona codice
Consigliati per voi
Contatore

free counters

La mia email
miciovolante(at)hotmail(dot)it
Archivio mensile
Cerca
Mi trovate anche qui!
logo_onlinewine
I più cliccati
Partecipo anch’io
Ricette di cucina
Partecipo anch’io
Il perchè del blog
Questo blog di cucina nasce dalla mia passione per essa, dall’esigenza di mettere in ordine nel mio “bagaglio” ricette e….. perchè no, dalla speranza che qualcuno, nello sfogliare queste pagine, smetta di digiunare e cominci ad aver voglia di assaggiare…….. sentire i profumi…. aver voglia di provare……anche soltanto di cucinare per chi amiamo. A questo scopo, nelle ricette del mio blog, troverete risposta a molte di quelle domande che spesso ci poniamo quando ci adoperiamo in cucina, soprattutto agli inizi. Il cibo ci fa star bene, ci fa socializzare: cosa c’è di più bello del riunirsi attorno ad un tavolo con amici o parenti, magari con un buon bicchierozzo di vino, e deliziarsi con cibi genuini godendo della compagnia di chi ci vuol bene?.. E’ un vero e proprio toccasana per il fisico e lo spirito!! Ricordiamoci però che “in medio stat virtus”, perciò NON esageriamo altrimenti, parafrasando una ben nota pubblicità, diventeremo “tutta ciccia e brufoli”…. OK??? Ora, visto che la mia vita è “un’altalena” in tutti i sensi, le ricette che vi proporrò saranno le più disparate e seguiranno l’andamento incostante dei miei stati d’animo: essendo una donna che lavora, cucino spesso piatti veloci ma, quando ho tempo mi dedico alla preparazione di piatti tipici della mia regione (e non solo); a volte mi capita di prediligere la cucina “sana” ma poi ho anche voglia di coccolarmi cucinando piatti che soddisfino il “palato” e che fanno tanto bene al “cuore”; adoro avere sempre qualcosa di buono, confezionato da me, per la colazione e la merenda di tutta la famiglia…. naturalmente anche questo tipo di preparazioni risentono del mio “status”. Una costante nella mia vita però c’è……. L’AMORE PER MIO FIGLIO!!..... è, e sarà sempre, la cosa più bella di tutta la mia vita!!!!! Non da ultima, infine, la passione per la mia bella Napoli, per la nostra meravigliosa Italia e per il mare; al riguardo, tempo permettendo, pubblicherò nel mio blog: foto, aneddoti, curiosità e tanto altro.
Free Cat Walking MySpace Cursors at www.totallyfreecursors.com
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina
Aggregatore notizie RSS
Date un’occhiatina
Mi trovate anche qui:
Top Blogs di ricette