Archivi per la categoria ‘senza glutine’

PostHeaderIcon Tortino di risotto giallo con la provola

Tortino di risotto giallo con la provola

tortino

 

In realtà questa sarebbe una ricetta da riciclo, nel senso che se vi avanzasse del risotto allo zafferano potreste decidere di aggiungervi della mozzarella nel mezzo e gratinarlo in forno.

Non so a voi, ma a me quest’opportunità non capita mai e, considerata la bontà del piatto finale, vale ben la pena di cucinare un rapido risottino.

 

INGREDIENTI per 6 persone (tortiera da 25 cm di diametro)

 

300 g di riso carnaroli
250 g di mozzarella (provola) a fettine
100 g di prosciutto cotto tritato
3/4 di brodo vegetale
1 bustina di zafferano

50 cl di v.b.

40 g dicipolla
20 g olio
100 g burro

100 g di grana
sale

 

PROCEDIMENTO
tortino1
Preparate il risotto in una casseruola larga e bassa, stufando nell’olio la cipolla tritata (aiutatevi con un poco d’acqua per non farla bruciare ed attaccare) fino a quando risulterà morbida. Aggiungete il riso e tostatelo a fiamma bassa per 3-4 min. Sfumate col vino e continuate la cottura versando poco brodo caldo alla volta. Raggiunti i tre quarti di cottura, aggiungete lo zafferano diluito in un mestolo di brodo e cuocete per assorbimento fino a quando il riso risulterà al dente. Mantecate col burro ed il parmigiano. Aggiustate di sale e pepe.
Quando il risotto si sarà raffreddato, adagiatene metà nel ruoto imburrato a coprire il fondo e schiacciate un poco con dorso della mano. Aggiungete il prosciutto cotto e la mozzarella strizzata. Ricoprite col restante risotto e spolverate con poco parmigiano grattugiato.
Mettete sotto il grill, nel livello centrale del forno e gratinate per 10′ ca.

PostHeaderIcon Zucca arrostita sott’olio

Zucca arrostita sott'olio

zucca sott'olio

Ecco un’ottima conserva da prendere in considerazione anche come regalo di Natale oppure come semplice omaggio per amici e parenti.

 

INGREDIENTI

1 kg di zucca

olio evo

qualche mazzetto di prezzemolo fresco

2-3 spicchi di aglio

sale qb

peperoncino (facoltativo)

 

PROCEDIMENTO

tagliate la zucca in pezzi ed eliminare la buccia, quindi tagliatela a fette non troppo sottili (circa 1/2 cm) ed arrostite sulla griglia ben calda per 3-4 minuti su ambo i lati.

Tenete da parte le vostre fette di zucca arrostita, ed una volta fredde, disponetele nei vasetti intervallandole con origano (se non lo avete usate il prezzemolo), sale, aglio tritato e, se piace, peperoncino.

Una volta riempiti i vasetti versate l’olio fino ad arrivare quasi all’orlo,  avvitate accuratamente i coperchi e poi riponete la vostra conserva in dispensa.

La vostra zucca sott’olio, così preparata, si conserverà per qualche mese, ma una volta aperto il vasetto, ricordatevi di riporlo in frigorifero.

PostHeaderIcon Risotto light con riso venere e zucca

Risotto light con riso venere e zucca

RISO VENERE

Il riso venere…. che bontà!! Se non l’avete mai mangiato vi consiglio vivamente di provarlo. L’ aroma è talmente particolare, come di pane appena sfornato, che lo rende buono anche senza condimento.

Il riso venere è buono e virtuoso, lo sapevete che è un riso integrale? Questo assicura  il mantenimento di un basso indice glicemico e garantisce un apporto energetico costante, senza incorrere in accumuli di grasso. Il riso Venere contiene una quantità di sali minerali, come selenio, manganese, zinco e ferro, superiore rispetto al riso bianco e non contiene glutine. Il Riso Venere ha inoltre un elevato contenuto di antociani, antiossidanti utili a contrastare l’invecchiamento e a innalzare le difese immunitarie.

Originario della Cina, attualmente viene coltivato anche in Italia, nella Pianura Padana. La leggenda narra che fosse particolarmente apprezzato alla corte degli antichi imperatori cinesi per le proprietà nutrizionali e frodisiache (da qui il nome di riso proibito).

Pronti per cucinarlo insieme a me?

Cuciniamolo light, per fare il pieno di salute!!

 

INGREDIENTI per 2 persone

180 g di riso venere

250 g di zucca pulita

poca cipolla

500 ml di brodo vegetale

olio evo e parmigiano grattugiato q.b.

 

PROCEDIMENTO

tagliate la zucca a cubetti e mettetela a cuocere, con un pizzico di sale, nel microonde per 7′ alla massima potenza.

ZUCCA ADADINI

Nel frattempo rosolate la cipolla affettata finemente in poco olio (aggiungete un po’ d’acqua); versate il riso e lasciatelo tostare un po’.

Frullate la zucca ormai cotta e tenetela da parte.

CREMA DI ZUCCA

Portate a cottura aggiungendo poco alla volta il brodo; a metà cottura inserite anche la purea di zucca.

Impiattate con un filino di olio crudo ed una spolveratina di parmigiano.

PostHeaderIcon Torta di castagne di Mary B.

Torta di castagne di Mary B.

TORTA DI CASTAGNE

Voglio scusarmi con i miei lettori per il lungo periodo di silenzio, e spero di farmi perdonare pubblicando questa meravigliosa ricetta  che conservo dal mese di novembre….

La ricetta mi è stata donata da Maria, mia carissima amica e “sorella”. La torta che vedete in foto è stata confezionata da lei.

Posso dirvi solamente: provatela…. e non ve ne pentirete!!!

 

INGREDIENTI

4 uova

200 gr. di zucchero

400 gr di farina di castagne

100 gr di burro liquefatto

100 gr di mandorle tritate non troppo finemente

1 cucchiaio di farina (facoltativo)

1 bustina di lievito per dolci

100 gr di cioccolato fondente per decorare (facoltativo) oppure (consigliabile) zucchero a velo

 

PROCEDIMENTO

Mescolate gli ingredienti secchi con il burro disciolto e battete a parte le  uova prima di aggiungerle al composto.

Aggiungete, infine, anche il lievito mescolando bene.

Imburrate e infarinate un ruoto piccolo, versate il composto ed infornate a 180° per 45′.

Quando la torta sarà fredda, se vi piace l’idea, sciogliete del cioccolato fondente a bagnomaria e versatelo sulla torta cercando di spalmarlo per bene su tutta la suerficie. Lasciate rapprendere prima di servire.

Perle di saggezza partenopea enunciate da Maria Bamonte: “E’ fatta c’ ‘o cuozz ‘e ll’accetta” (E’ fatta con il dorso dell’ascia). Il proverbio vuole intendere qualcosa di mal riuscito… In questo caso grazie all’utilizzo dell’ascia dal suo rovescio.
……. Da buoni intenditori poche parole!!….. 😉
Ciao micilli!!
Seguimi
Categorie
followers
Pubblicità
Translate
Scambio Banner

Se vuoi scambiare con noi il tuo banner o il link al tuo sito, copia e incolla il codice sottostante.


Dimensioni px: 150 X 50

Seleziona codice
Consigliati per voi
Contatore

free counters

La mia email
miciovolante(at)hotmail(dot)it
Archivio mensile
Cerca
Mi trovate anche qui!
logo_onlinewine
I più cliccati
Partecipo anch’io
Ricette di cucina
Partecipo anch’io
Il perchè del blog
Questo blog di cucina nasce dalla mia passione per essa, dall’esigenza di mettere in ordine nel mio “bagaglio” ricette e….. perchè no, dalla speranza che qualcuno, nello sfogliare queste pagine, smetta di digiunare e cominci ad aver voglia di assaggiare…….. sentire i profumi…. aver voglia di provare……anche soltanto di cucinare per chi amiamo. A questo scopo, nelle ricette del mio blog, troverete risposta a molte di quelle domande che spesso ci poniamo quando ci adoperiamo in cucina, soprattutto agli inizi. Il cibo ci fa star bene, ci fa socializzare: cosa c’è di più bello del riunirsi attorno ad un tavolo con amici o parenti, magari con un buon bicchierozzo di vino, e deliziarsi con cibi genuini godendo della compagnia di chi ci vuol bene?.. E’ un vero e proprio toccasana per il fisico e lo spirito!! Ricordiamoci però che “in medio stat virtus”, perciò NON esageriamo altrimenti, parafrasando una ben nota pubblicità, diventeremo “tutta ciccia e brufoli”…. OK??? Ora, visto che la mia vita è “un’altalena” in tutti i sensi, le ricette che vi proporrò saranno le più disparate e seguiranno l’andamento incostante dei miei stati d’animo: essendo una donna che lavora, cucino spesso piatti veloci ma, quando ho tempo mi dedico alla preparazione di piatti tipici della mia regione (e non solo); a volte mi capita di prediligere la cucina “sana” ma poi ho anche voglia di coccolarmi cucinando piatti che soddisfino il “palato” e che fanno tanto bene al “cuore”; adoro avere sempre qualcosa di buono, confezionato da me, per la colazione e la merenda di tutta la famiglia…. naturalmente anche questo tipo di preparazioni risentono del mio “status”. Una costante nella mia vita però c’è……. L’AMORE PER MIO FIGLIO!!..... è, e sarà sempre, la cosa più bella di tutta la mia vita!!!!! Non da ultima, infine, la passione per la mia bella Napoli, per la nostra meravigliosa Italia e per il mare; al riguardo, tempo permettendo, pubblicherò nel mio blog: foto, aneddoti, curiosità e tanto altro.
Free Cat Walking MySpace Cursors at www.totallyfreecursors.com
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina
Aggregatore notizie RSS
Date un’occhiatina
Mi trovate anche qui:
Top Blogs di ricette