Archivi per la categoria ‘light’

PostHeaderIcon Fusilli allo speck: ideali per la dieta e……… veramente gustosi al palato!

Fusilli allo speck: ideali per la dieta e......... veramente gustosi al palato!

speck1

Dosi per 1 persona:

 

70 g di fusilli

10 g di speck (senza grasso)

20 g di ricotta magra

1 uovo piccolo (20 g)

30 g di zucchine (tagliate in julienne sottile)

poco limone grattugiato

pepe

 

PROCEDIMENTO

Battete l’uovo con la ricotta e tenete da parte.

Mentre cuoce la pasta, saltate in una padella lo speck (senza olio), tagliato a listarelle, sino a quando diverrà croccante.

collage

Aggiungete le zucchine e lasciate insaporire.

Aggiungete un cucchiaio di acqua della pasta, mescolate e togliete la padella dal fuoco.

Mescolate un cucchiaio di acqua della pasta anche nella crema di uovo e ricotta che avete tenuto da parte (in questo modo si scalderà anche l’uovo). Versate subito il composto nella padella e mescolate (la padella dovrebbe essere ancora calda… giusto?).

Impiattate e grattugiate sui piatti un pochino di limone e pepe.

PostHeaderIcon ‘O sciacqua panza (Lo sciacqua pancia)… la minestra che ti rimette in sesto!!

'O sciacqua panza (Lo sciacqua pancia)... la minestra che ti rimette in sesto!!

minestra

Sulle virtù della scarola vi ho già parlato qui.

Oggi, tenendo conto che in questo periodo ovunque mi giri, c’è gente che se l’è vista brutta con l’influenza che “attacca la panza”…. me compresa, vi propongo un  rimedio tutto napoletano molto semplice, gustoso e salutare che vi rimetterà in  sesto l’intestino in un battibaleno.

INGREDIENTI

400 g di riso per minestra

1 o 2 cespi di scarola

olio extra-vergine d’oliva

PROCEDIMENTO
Lavate bene la scarola, foglia per foglia.

Senza asciugarla e, grondante d’acqua, spezzate le foglie e versatele nella pentola di cottura.

Cuocete a fuoco dolce e, quando comincerà a disfarsi, aggiungete il riso portandolo a cottura aggiungendo piccole quantità d’acqua prelevate da una pentola vicina, nella quale avevate già messo a cuocere le foglie esterne della scarola da 15/20 minuti. Aggiustate di sale.

Spegnete il fuoco quando il riso è ancora la dente e servire subito.

Condite con un filo di olio crudo.

Modi di dire partenopei: ‘O culo ‘e mal’assietto nun trova maje arricietto.
Letteralmente: il sedere che siede malvolentieri non trova mai tregua. Per solito, con la frase in epigrafe si fa riferimento al continuo dimenarsi anche da seduti che fanno i ragazzi incapaci di porre un freno alla loro voglia di muoversi.

PostHeaderIcon Anchette… coscette… purchè il pollo sia buono e light!!

Anchette... coscette... purchè il pollo sia buono e light!!

pollo

Ecco un buon modo per cucinare velocemente il pollo in maniera light ma appetibile.

Prendete delle coscette di pollo disossate e senza pelle, oppure delle anchette  (come ho fatto io) e battetele per renderle meno spesse e più tenere.

Massaggiare la carne nell’albume battuto salato e poi schiacciare la fettina nel pangrattato semplice oppure miscelato con spezie da voi gradite (curry, paprika, rosmarino in polvere, pepe……).

Ungete leggermente il pollo ed arrostitelo sulla griglia avendo cura di non cuocere a calore troppo elevato, per non bruciare la crosticina esterna. Oppure cuocetela al forno.

 Note: se avete pomodorini rossi, preparateli all’insalata (sale, aglio, olio e basilico), tagliandoli a cubetti piccoli, e versateli sul pollo. Il risultato sarà un pollo più condito e saporito.

Modi di dire partenopei: Essere ‘na guallera cu ‘e filosce.
Letteralmente: essere un’ernia corredata di frittate d’uova.
Incisiva ed offensiva espressione con cui si denota una persona molle e stupida dal carattere debole quasi si tratti di una molle pendula ernia a cui siano attaccate, per maggior disonore, delle ugualmente molli e spugnose frittatine d’uova.

PostHeaderIcon Insalata di spinacini con noci, gruyere e pera abate: un piatto unico – light – che può diventare un’ottima insalata da presentare per pranzi o cene importanti…..magari per Natale!

Insalata di spinacini con noci, gruyere e pera abate: un piatto unico - light - che può diventare un'ottima insalata da presentare per pranzi o cene importanti.....magari per Natale!
 
 

qui la vedete fatta col songino e senza crostini perchè faceva da contorno ad un pasto già molto ricco

Ingredienti:
– spinacini qb
– 1 manciata di gherigli di noce (rompeteli con le mani)
– gruyere qb a cubetti piccoli
– 1/2 pera abate (è dura e non si spappola)
– fette di pane qb
– olio, paprika qb
– sale
– glassa di aceto balsamico qb

Preparazione:
In una zuppera, mescolate gli spinaci con le noci.
Tagliate il gruyer a dadini e la pera, con la buccia, a fettine (tagliatela a quarti e poi a fettine sottili sottili).
Tagliate il pane a dadini e fatelo saltare in una grossa padella, con un goccio d’olio, a fuoco alto. Aggiungete verso la fine (altrimenti brucia) una spruzzatine di paprika. Spegnete il fuoco e spolverate, sulla supeficie ancora un po‘ di formaggio, grattandolo direttamente in padella, con la grattugia a fori fitti.
Condite l’insalata con sale e olio. Se non volete che la vostra insalata si afflosci, ricordate sempre di condirla poco prima di portarla in tavola; se invece trattasi di insalata con foglie più dure e coriacee (tipo il radicchio) sarà invece addirittura consigliabile condirla con anticipo.
Sistemate l’inasalata su di un piatto di portata e contornatela con le fettine di pera a raggiera. Decorate la superficie con un po’ di glassa di aceto balsamico e pochi crostini (non mischiate i crostini con l’insalata altrimenti diverranno molli: mettetene soltanto qualcuno in superficie per decorazione e servite i restanti in una ciotolina a parte).

Modi dire partenopei: Fà trenta e una trentuno.
Quando manchi poco per raggiungere lo scopo prefisso, conviene fare quell’ultimo piccolo sforzo ed agguantare la meta: in fondo da trenta a trentuno v’è un piccolissimo lasso. La locuzione rammenta l’operato di papa Leone X che fatti 30 cardinali, in extremis ne creò un trentunesimo.
Ciao micilli!!
Seguimi
Categorie
followers
Pubblicità
Translate
Scambio Banner

Se vuoi scambiare con noi il tuo banner o il link al tuo sito, copia e incolla il codice sottostante.


Dimensioni px: 150 X 50

Seleziona codice
Consigliati per voi
Contatore

free counters

La mia email
miciovolante(at)hotmail(dot)it
Archivio mensile
Cerca
Mi trovate anche qui!
logo_onlinewine
I più cliccati
Partecipo anch’io
Ricette di cucina
Partecipo anch’io
Il perchè del blog
Questo blog di cucina nasce dalla mia passione per essa, dall’esigenza di mettere in ordine nel mio “bagaglio” ricette e….. perchè no, dalla speranza che qualcuno, nello sfogliare queste pagine, smetta di digiunare e cominci ad aver voglia di assaggiare…….. sentire i profumi…. aver voglia di provare……anche soltanto di cucinare per chi amiamo. A questo scopo, nelle ricette del mio blog, troverete risposta a molte di quelle domande che spesso ci poniamo quando ci adoperiamo in cucina, soprattutto agli inizi. Il cibo ci fa star bene, ci fa socializzare: cosa c’è di più bello del riunirsi attorno ad un tavolo con amici o parenti, magari con un buon bicchierozzo di vino, e deliziarsi con cibi genuini godendo della compagnia di chi ci vuol bene?.. E’ un vero e proprio toccasana per il fisico e lo spirito!! Ricordiamoci però che “in medio stat virtus”, perciò NON esageriamo altrimenti, parafrasando una ben nota pubblicità, diventeremo “tutta ciccia e brufoli”…. OK??? Ora, visto che la mia vita è “un’altalena” in tutti i sensi, le ricette che vi proporrò saranno le più disparate e seguiranno l’andamento incostante dei miei stati d’animo: essendo una donna che lavora, cucino spesso piatti veloci ma, quando ho tempo mi dedico alla preparazione di piatti tipici della mia regione (e non solo); a volte mi capita di prediligere la cucina “sana” ma poi ho anche voglia di coccolarmi cucinando piatti che soddisfino il “palato” e che fanno tanto bene al “cuore”; adoro avere sempre qualcosa di buono, confezionato da me, per la colazione e la merenda di tutta la famiglia…. naturalmente anche questo tipo di preparazioni risentono del mio “status”. Una costante nella mia vita però c’è……. L’AMORE PER MIO FIGLIO!!..... è, e sarà sempre, la cosa più bella di tutta la mia vita!!!!! Non da ultima, infine, la passione per la mia bella Napoli, per la nostra meravigliosa Italia e per il mare; al riguardo, tempo permettendo, pubblicherò nel mio blog: foto, aneddoti, curiosità e tanto altro.
Free Cat Walking MySpace Cursors at www.totallyfreecursors.com
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina
Aggregatore notizie RSS
Date un’occhiatina
Mi trovate anche qui:
Top Blogs di ricette