Archivi per la categoria ‘colazione e merenda’

PostHeaderIcon Torta di rose veloce

Torta di rose veloce

LA TORTA
TORTA DI ROSE

La ricetta che segue è la versione “base” di questa coreografica ed ottima torta.

Il riepieno burroso può essere sostituito nella maniera che più vi aggrada: ricotta e zucchero, crema, nutella, marmellata, oppure potete optare per le versioni salate ( es. burro e salmone).

TORTA DI ROSE 2

INGREDIENTI

 

1 cucchiaio di zucchero

150 g di latte

scorza di limone grattugiata

350 g di farina 00

1 cubetto di lievito

3 cucchiai di olio

3 tuorli

1 pizzico di sale

 

PER LA FARCIA:

 

120 g di burro ammorbidito

120 g di zucchero

un po’ di uvetta ammollata e strizzata, cannella e/o gocce di cioccolato (facoltativo)

 TORTA DI ROSE 3

PROCEDIEMENTO

 

Lavorate tutti gli ingredienti, se avete tempo lasciate lievitare altrimenti stendete la sfoglia formando un rettangolo sottile.

Lavorate il burro con lo zucchero e spalmatelo sul vostro rettangolo e vitando i bordi più esterni e cospargete con l’uvetta ed un po’ di cannella.

Arrotolate la sfoglia dal lato lungo formando un cilindro dal quale ritaglierete dei tronchetti alti 4 cm.

Adagiateli, distanziati, in una tortiera rivestita con carta da forno, richiudendoli nella parte inferiore affinchè non fuoriesca il ripieno.

Lasciate che le vostre rose lievitino per circa 1 ora e poi inforate a 180° per 30′ ca.

NOTE: se volete provare la versione salata, usate 120 g di burro e 150 g di salmone. Per ottenere un piatto gradevole anche alla vista, adagiate 3  roselline alla volta in stampini piccoli ed, una volta cotte, disponetele nel piatto di portata intervallandole con fettine di limone a spicchi. I tortini cuoceranno in soli 15′ a 160°.

PostHeaderIcon Panini di semola con ripieno dolce

Panini di semola con ripieno dolce

cornetto 1

Ingredienti per l’impasto:

 

600 gr di farina di semola rimacinata

280 gr di latte

12 gr di lievito (oppure 150 gr di pasta madre)

60 gr di uova (circa 1 uovo)

50 gr di miele (di qualsiasi tipo)

10 gr di sale

 

Per la farcia:

 

70 g di uvetta

100 di cioccolato fondente

cornetto2

PROCEDIMENTO

 

Inserite nella planetaria prima gli ingredienti liquidi e poi quelli secchi, il sale in ultimo. (L’impasto può essere fatto a mano impastando per almeno 10′).

Lasciate lievitare, coperto, fino al raddoppio del volume.

Stendete l’impasto in un rettangolo non sottile, dividetelo a metà nel senso della lunghezza e poi in triangoli.

Adagiate poca farcia (uvetta e cioccolato) sulla base di ogni triamgolino, arrotolate e spolverizzate abbondantemente il dorso del cornetto con la semola rimacinata.

Lasciate lievitare altri 30’/40′  e poi infornate a 200° per 20′.

Note: E’ bene ricordare che le piccole pezzature debbono essere cotte a temperatura alta e, possibilmente, con l’uso del vapore. All’uopo si può inserire una ciotola col ghiaccio sul fondo del forno. Questo accorgimento cuocerà i vostri cornetti lasciandoli morbidi all’interno.

Indipendentemente dai tempi di cottura indicati, i cornetti dovranno essere sfornati quando risulteranno di un bel colore caldo/dorato.

PostHeaderIcon I Nutellotti

I Nutellotti

nutellotto

Soltanto tre ingredienti per confezionare golosissimi biscotti in modo semplice e veloce.

INGREDIENTI (per 20/25 biscotti)

180 g di nutella (+ 125 g per la farcia)

150 g di farina setacciata

1 uovo

PROCEDIMENTO

Pesate la nutella adagiandola su di un pezzo di carta da forno, in questo modo sarà più semplice versarla nell’impasto. Se proprio non voleste pesare la nutella, causa pigrizia incipiente, sappiate che 180 g corrispondono a  3 cucchiai grossi del nostro prezioso ingrediente.

Mescolate gli ingredienti ed impastate per bene sino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

IMG_0766

Formate un panetto e mettetelo a riposare i frigorifero avvolto in na pellicola trasparente.

Togliete il panetto dal frigorifero e formate delle palline del peso di circa 15 g l’una, adagiandole sulla leccarda del forno foderata con apposita carta.

IMG_0768

Con le dita, oppure con l’estremità di un cucchio di legno, formate una cavità premendo al centro di ogni pallina.

IMG_0769

Cuocete in forno statico preriscaldato a 170° per 10′ (oppure a 150° per 8′ nel forno ventilato).

I biscotti risultano molto morbidi, ma una volta freddi acquisiranno la giusta consistenza. Non allungate, quindi, i tempi di cottura e metteteli a raffreddare su di una gratella.

Una volta freddi, farcite i vostri biscotti (magari con l’aiuto di una sac à poche munita di beccuccio a stella) con un ciuffetto di nutella.

Per la farcia date spazio alla vostra fantasia: potete sostituire la nutella con la marmellata, spolverizzare con zucchero a velo o cacao amaro e guarnire con granella di nocciole.

PostHeaderIcon La torta al Quark di Mary B. è adatta anche per i celiaci….

La torta al Quark di Mary B. è adatta anche per i celiaci....

TORTA AL QUARK

Questa torta molto speciale, non solo perchè preparata dalla mia strepitosa amica-sorella Maria, vi stupirà per la sua bontà, morbidezza e leggerezza.

Che ne dite di provarla?

 

INGREDIENTI per la torta:

3 uova

100 gr di zucchero

100 gr di amido (mais, grano….)

un po’ di limone grattato (facoltativo)

1/2 bustina di lievito per dolci

 

INGREDIENTI per il ripieno:

250 gr di formaggio quark (oppure philadelphia)

250 gr di panna hoplà

4 cucchiai di zucchero

1 limone spremuto e grattato

 

PROCEDIMENTO PER L’MPASTO

Montate lungamente le uova con lo zucchero (deve diventare un impasto bello gonfio e spumoso), aggiungete l’amido ed il lievito mescolando con una frusta.

Versate il composto in una tortiera piccola imburrata ed infarinata (i celiaci potranno utilizzare l’amido) e cuocete in forno a 180° per 30/40′. La torta sarà cotta quando vedrete che si staccherà dalle pareti della teglia; lasciate che raffreddi in forno.

Mescolate tutti gli ingredienti per la farcia.

Quando la torta sarà fredda, tagliatela a metà e spalmate la base col composto preparato. Aggiungete frutta a piacere (pesche o ananas sciroppate, fragole, frutti di bosco….. a pezzettini) e richiudete con l’altra metà della torta messa da parte.

Tenete la vostra torta in frigo per almeno 8 ore prima di servirla.

Al momento di gustarla, spolverizzate di zucchero a velo.

Perle di saggezza partenopea: “A dicere so’ tutte capace; ‘o defficile è a ffà” (A dire sono capaci tutti; il difficile è fare)
Il proverbio vuole dire che tutti son buoni a parlare, ma il difficile sta nel mettere in pratica.
Ciao micilli!!
Seguimi
Categorie
followers
Pubblicità
Translate
Scambio Banner

Se vuoi scambiare con noi il tuo banner o il link al tuo sito, copia e incolla il codice sottostante.


Dimensioni px: 150 X 50

Seleziona codice
Consigliati per voi
Contatore

free counters

La mia email
miciovolante(at)hotmail(dot)it
Archivio mensile
Cerca
Mi trovate anche qui!
logo_onlinewine
I più cliccati
Partecipo anch’io
Ricette di cucina
Partecipo anch’io
Il perchè del blog
Questo blog di cucina nasce dalla mia passione per essa, dall’esigenza di mettere in ordine nel mio “bagaglio” ricette e….. perchè no, dalla speranza che qualcuno, nello sfogliare queste pagine, smetta di digiunare e cominci ad aver voglia di assaggiare…….. sentire i profumi…. aver voglia di provare……anche soltanto di cucinare per chi amiamo. A questo scopo, nelle ricette del mio blog, troverete risposta a molte di quelle domande che spesso ci poniamo quando ci adoperiamo in cucina, soprattutto agli inizi. Il cibo ci fa star bene, ci fa socializzare: cosa c’è di più bello del riunirsi attorno ad un tavolo con amici o parenti, magari con un buon bicchierozzo di vino, e deliziarsi con cibi genuini godendo della compagnia di chi ci vuol bene?.. E’ un vero e proprio toccasana per il fisico e lo spirito!! Ricordiamoci però che “in medio stat virtus”, perciò NON esageriamo altrimenti, parafrasando una ben nota pubblicità, diventeremo “tutta ciccia e brufoli”…. OK??? Ora, visto che la mia vita è “un’altalena” in tutti i sensi, le ricette che vi proporrò saranno le più disparate e seguiranno l’andamento incostante dei miei stati d’animo: essendo una donna che lavora, cucino spesso piatti veloci ma, quando ho tempo mi dedico alla preparazione di piatti tipici della mia regione (e non solo); a volte mi capita di prediligere la cucina “sana” ma poi ho anche voglia di coccolarmi cucinando piatti che soddisfino il “palato” e che fanno tanto bene al “cuore”; adoro avere sempre qualcosa di buono, confezionato da me, per la colazione e la merenda di tutta la famiglia…. naturalmente anche questo tipo di preparazioni risentono del mio “status”. Una costante nella mia vita però c’è……. L’AMORE PER MIO FIGLIO!!..... è, e sarà sempre, la cosa più bella di tutta la mia vita!!!!! Non da ultima, infine, la passione per la mia bella Napoli, per la nostra meravigliosa Italia e per il mare; al riguardo, tempo permettendo, pubblicherò nel mio blog: foto, aneddoti, curiosità e tanto altro.
Free Cat Walking MySpace Cursors at www.totallyfreecursors.com
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina
Aggregatore notizie RSS
Date un’occhiatina
Mi trovate anche qui:
Top Blogs di ricette