Archivi per la categoria ‘Uncategorized’

PostHeaderIcon Ciambellone morbidoso come più vi piace…

Ciambellone morbidoso come più vi piace...

... ho dimenticato di mettere lo zucchero a velo prima di fare la foto... vabbuò!!

Da un po’ a questa parte ho scoperto un uso del mascarpone in cucina che va oltre il solito tiramisù. Provate ad esempio a fare la ricetta della “Super focaccia” col mascarpone e noterete subito la maggiore sofficità e bontà della ricetta.

Oggi vi propongo questo ciambellone che, grazie alla presenza del mascarpone, acquisisce quel quid che fa la differenza di cui parlavamo poc’anzi.

INGREDIENTI

4 uova

200 gr di zucchero

250 gr di mascarpone

50 ml di latte

350 gr di farina

1 bustina di lievito

1 pizzico di sale

zucchero a velo q.b.

120 gr di gocce di cioccolato

Note: potete sostituire le gocce di cioccolato con qualsiasi tipo di cioccolata avete in casa. Potete anche evitare di farcire la vostra torta perchè è già saporita di suo, oppure adoperare frutti di bosco congelati, marmellata e quant’altro vi suggerisca la fantasia.

PROCEDIMENTO

Imburrate e infarinate lo stampo per il ciambellone.

Preriscaldate il forno a 180°.

Montate le uova con lo zucchero ed il pizzico di sale fino a quando il composto si presenterà soffice e spumoso.

Aggiungete il mascarpone aiutandovi dapprima con una spatola e poi con una frusta.

Aggiungete il latte, la farina ed il lievito mescolando a mano e cercando di non smontare il composto.

Aggiungete l’eventuale farcia scelta (cioccolato, marmellata, frutti di bosco, ecc…), se avete optato per i frutti di bosco surgelati non scongelateli, in questo modo non si spaccheranno in cottura.

questo è il ciambellone ai frutti di bosco

Versate il composto nello stampo preparato cercando di livellare bene il composto.

Cuocete in forno a 180° per 30/40 minuti (fate la prova stecchino).

Lasciate intiepidire la torta nello stampo e poi sformatela su un piatto di portata o su di una gratella.

Cospargetela con poco zucchero a velo quando è fredda.

PostHeaderIcon I miei 7 link project ed un viaggio attraverso le mie quasi 200 ricette

I miei 7 link project ed un viaggio attraverso le mie quasi 200 ricette

La mia amica Chab mi ha fatto dono di questa possibilità, molto carina, di fare un escursus tra le ricette del mio blog per evidenziarne alcune. Trovo l’iniziativa molto divertente e perciò, nonostante la mancanza di tempo, voglio assolutamente parteciparvi. Poichè, da un rapido giro nel web ho constatato che già moltissime di voi, comprese quelle cui sono più affezionata, hanno già partecipato all’iniziativa, mi limiterò a trasferirla a quelle di voi che passando di qui abbiano voglia di aderirvi.

Ecco i link selezionati dal mio blog:

- Un post di cui mi ha stupito il successo:

La zuppa invernale verza e lardo

- Il post più popolare:

Le zeppole di patate

- Il post che non ha avuto il successo che meritava:

La musaka

- Il post più utile:

Genovese

- Il post più bello:

Il tortino dal cuore tenero

- Il post di cui vado più fiera:

Le brioches

- Il post più controverso

La pizza di Chabbette & Max

Buona navigazione e tutti ;-)

PostHeaderIcon Tortino dal cuore tenero (“Foundant au Chocolat”)

Tortino dal cuore tenero ("Foundant au Chocolat")

Questo dolce è adattissimo, specie nella versione piccante, per il S. Valentino….. ma non solo: molto comodo da tenere nel congelatore  per gli ospiti inaspettati e per quando si deve organizzare un pranzo o una cena e non si ha la voglia ed il tempo di preparare il dolce. Beh, adesso mi viene in mente un’altra occasione…. la festa della mammaaaaaaa..!!

INGREDIENTI PER 16 STAMPINI:

250 g di cioccolato fondente

250 g di burro

5 uova intere + 5 tuorli

125 g di zucchero

75 g di farina 00

vaniglia (bustina, baccello o fialetta)

cacao amaro (per lo spolvero degli stampini)

peperoncino piccante q.b.  (in polvere o pezzettini)

PROCEDIMENTO

Imburrate gli stampini e spolverizzateli di cacao amaro.

Fondete il burro ed il cioccolato separatamente e metteteli da parte. In una terrina sbattete le uova con lo zucchero, senza esagerare altrimenti rischiano di sgonfiarsi in cottura,  aggiungete il burro fuso e tiepido ed il cioccolato che avevate messo da parte. Unite anche la farina setacciata (e, facoltativamente, polvere o pezzetti di peperoncino piccante a piacere per una versione più “afrodisiaca”) ed amalgamate il tutto: la consistenza sarà tipo ganache.

Versate il composto negli stampini senza riempirli troppo (un dito sotto il bordo)

ed infornate a 180° per 10′/11′ o comunque sino a quando si formerà una sorta di “cratere”: il composto dovrebbe lievitare lungo i bordi dello stampino lasciando un buco al centro, ma se ciò non accadrà attendete che cresca di 1/2 cm., aspettate acora un minutino e poi sfornatelo. Attendete qualche secondo e poi passate delicatamente il manico di un cucchiaino tra il composto e lo stampino, poi rovesciatelo delicatamente in un piattino e ammirate….. là dove affonderete il cucchiaino fuoriuscirà il cuore tenero: una salasa di cioccolato caldo che scalderà il cuore e l’anima…. Servite magari accompagnato da una pallina di gelato al fiordilatte (in quanto ha un gusto neutro) e decorate col cioccolato fuso. Se, invece avete deciso di congelarli, tenete presente che la cottura del dessert (che dovrete infornare SENZA scongelare) richiederà 2 o 3 minuti in più (17′-18′ ca). E mò gustatevi questo momento di vero piacere e poi….. m’ facite sapè!!


Perle di saggeza partenopea: Addó arrivammo, llà mettimmo ‘o spruoccolo.
Ad litteram: Dove giungiamo là poniamo uno stecco. La locuzione è usata sia a mo’ di divertito commento di un’azione iniziata e non compiuta del tutto, sia per rassicurare qualcuno timoroso dell’intraprendere un quid ritenuto troppo gravoso da conseguirsi in tempi brevi; ebbene in tal caso gli si potrebbe dire:” Non temere: non dobbiamo fare tutto in un’unica soluzione; Noi cominciamo l’opera e la proseguiamo fino al momento che le forze ci sorreggono; giunti a quel punto, vi poniamo un metaforico stecco, segno da cui riprendere l’operazione per portarla successivamente a compimento.”


 

PostHeaderIcon Nuovo premio

Nuovo premio

Ho ricevuto oggi questo gratissimo premio da Carla di “Un’arbanella di basilico“, dovrei girarolo a 10 persone ma preferisco che siate voi a prenderlo…. perciò, se qualcuna passa di qui e ne ha voglia…. basta che mi lasci un commento qui sotto con l’indirizzo del suo blog.

Il regolamento mi impone di dire 10 cose su di me:

- sono una persona estremamente sensibile;

- sono dolce e timida……. ma all’occorrenza tiro fuori gli artigli;

- non sono affatto permalosa (tengo conto solamente delle persone a cui vogliobene);

- amo le tradizioni;

- mi drogo col cioccolato;

- non amo la mondanità e la confusione;

- adoro il mare e Napoli (pur riconoscendone i difetti);

- non amo mettere a disagio le persone;

- amo mio figlio sopra ogni altra cosa al mondo;

- mi commuovo dinnanzi allo spettacolo della natura.

IL VOSTRO MCIO

Ciao micilli!!
Loading

Seguimi
Categorie
followers
Pubblicità
Translate
Scambio Banner

Se vuoi scambiare con noi il tuo banner o il link al tuo sito, copia e incolla il codice sottostante.


Dimensioni px: 150 X 50

Seleziona codice
Consigliati per voi
Contatore

free counters

La mia email
miciovolante(at)hotmail(dot)it
Archivio mensile
Mi trovate anche qui!
logo_onlinewine
I più cliccati
Partecipo anch’io
Ricette di cucina
Partecipo anch’io
Il perchè del blog
Questo blog di cucina nasce dalla mia passione per essa, dall’esigenza di mettere in ordine nel mio “bagaglio” ricette e….. perchè no, dalla speranza che qualcuno, nello sfogliare queste pagine, smetta di digiunare e cominci ad aver voglia di assaggiare…….. sentire i profumi…. aver voglia di provare……anche soltanto di cucinare per chi amiamo. A questo scopo, nelle ricette del mio blog, troverete risposta a molte di quelle domande che spesso ci poniamo quando ci adoperiamo in cucina, soprattutto agli inizi. Il cibo ci fa star bene, ci fa socializzare: cosa c’è di più bello del riunirsi attorno ad un tavolo con amici o parenti, magari con un buon bicchierozzo di vino, e deliziarsi con cibi genuini godendo della compagnia di chi ci vuol bene?.. E’ un vero e proprio toccasana per il fisico e lo spirito!! Ricordiamoci però che “in medio stat virtus”, perciò NON esageriamo altrimenti, parafrasando una ben nota pubblicità, diventeremo “tutta ciccia e brufoli”…. OK??? Ora, visto che la mia vita è “un’altalena” in tutti i sensi, le ricette che vi proporrò saranno le più disparate e seguiranno l’andamento incostante dei miei stati d’animo: essendo una donna che lavora, cucino spesso piatti veloci ma, quando ho tempo mi dedico alla preparazione di piatti tipici della mia regione (e non solo); a volte mi capita di prediligere la cucina “sana” ma poi ho anche voglia di coccolarmi cucinando piatti che soddisfino il “palato” e che fanno tanto bene al “cuore”; adoro avere sempre qualcosa di buono, confezionato da me, per la colazione e la merenda di tutta la famiglia…. naturalmente anche questo tipo di preparazioni risentono del mio “status”. Una costante nella mia vita però c’è……. L’AMORE PER MIO FIGLIO!!..... è, e sarà sempre, la cosa più bella di tutta la mia vita!!!!! Non da ultima, infine, la passione per la mia bella Napoli, per la nostra meravigliosa Italia e per il mare; al riguardo, tempo permettendo, pubblicherò nel mio blog: foto, aneddoti, curiosità e tanto altro.
Free Cat Walking MySpace Cursors at www.totallyfreecursors.com
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina
Aggregatore notizie RSS
Date un’occhiatina
Mi trovate anche qui:
Top Blogs di ricette